Cultura, presso la Filmoteca Vaticana la proiezione di “Pritja – L’attesa” di Roland Sejko

A precedere la visione della pellicola, una breve conferenza caratterizzata dagli interventi del Capo Missione di Albania presso la Santa Sede, Majlinda Dodaj, e da Mons. Paul Richard Gallagher, segretario per i Rapporti con gli Stati

Frammenti di un passato non troppo lontano per ragionare sulle atrocità commesse dall’uomo. Presso la Filmoteca di Palazzo San Carlo, in Vaticano, viene proiettato il documentario di Roland Sejko intitolato “Pritja – L’attesa”, risalente al 2015, incentrato sulle ingiustizie compiute dalla dittatura comunista albanese.

A precedere la visione della pellicola, una breve conferenza caratterizzata dagli interventi del Capo Missione di Albania presso la Santa Sede, Majlinda Dodaj, e da Mons. Paul Richard Gallagher, segretario per i Rapporti con gli Stati.

Partendo dal viaggio compiuto in Albania nel 2014 da Papa Francesco, Sejko racconta attraverso numerose immagini d’archivio la sofferenza di migliaia di persone. La narrazione viene affidata a un frate francescano, costretto a trascorrere gran parte della sua vita nelle carceri comuniste, e alla Cattedrale di Scutari, tramutata addirittura in un palazzo dello sport.

Prodotto dall’Istituto Luce-Cinecittà in collaborazione con Digitalb, “Pritja” è stato presentato nel 2016 al Taormina Film Fest.

Categories
Retesole internationalServizi
No Comment

Leave a Reply

*

*

RELATED BY