Il governo Conte strappa la fiducia alla Camera: oggi tappa al Senato

Ben 343 i sì contro i 263 no 3 gli astenuti: un successo prevedibile ma arrivato solo al termine di un lungo pomeriggio trascorso in aula con i partiti destinati a formare l'opposizione apparsi piuttosto agguerriti, si pensi alle critiche avanzate da Fratelli d'Italia e dalla Lega

Fumata bianca nonostante qualche sofferenza di troppo. Il governo di Giuseppe Conte ottiene la fiducia alla Camera, step fondamentale prima di recarsi al Senato con il medesimo obiettivo.

Ben 343 i sì contro i 263 no (3 gli astenuti). Un successo prevedibile ma arrivato solo al termine di un lungo pomeriggio trascorso in aula con i partiti destinati a formare l’opposizione apparsi piuttosto agguerriti, si pensi alle critiche avanzate da Fratelli d’Italia e dalla Lega che hanno costretto il Premier a controbattere colpo su colpo.

Durante la seduta momenti di tensione seguiti da altri più grotteschi: emblematico il «Mojito» scappato al grillino Francesco D’Uva durante il suo intervento. Al di là delle perplessità del centrodestra, l’ala opposta si dice soddisfatta e fiduciosa per le future strategie delineate.

Dalla legge di bilancio all’obiettivo di aprirsi alle fasce di popolazione finora escluse dal lavoro: tante battaglie all’orizzonte da vincere nel segno della coerenza e dell’impegno.

Categories
Servizi
No Comment

Leave a Reply

*

*

RELATED BY