Cade dal terrazzo e muore: giallo all’Infernetto

Roberto Sacchet, 29 anni, trovato senza vita nella villa al 36 di via Nogaredo a causa di una caduta dal terrazzo della mansarda

Giallo all’Infernetto per la morte di Roberto Sacchet, 29 anni, trovato senza vita nella villa al 36 di via Nogaredo a causa di una caduta dal terrazzo della mansarda. Poco prima in casa c’era stata una festa. Ripresi questa mattina i rilievi della polizia scientifica. Sul posto i vigili del fuoco con una autobotte e una autogru per raggiungere la ringhiera del terrazzo da dove la vittima è precipitata.

Da capire se sia caduto accidentalmente o se sia stato spinto, anche se i primi accertamenti sul corpo di Sacchet hanno confermato che a provocare il decesso del giovane sono state le gravi lesioni alla testa a seguito di una caduta dall’alto e sul corpo ci sarebbero profonde ferite a una coscia e su un braccio, che potrebbero significare una resistenza alla caduta: forse, nel tentativo di aggrapparsi.

Villa posta sotto sequestro, sono in corso perquisizioni con i cani alla ricerca di eventuali tracce di droga.Gli agenti della Polizia di Stato che indagano sulla morte di Roberto Sacchet, hanno sequestrato l’auto del suo amico, indagato. Gli agenti lo hanno interrogato per avere la sua ricostruzione dei fatti,consumatisi la notte di sabato 3 agosto. Terminata la festa che avevano organizzato in casa, il ragazzo non si sarebbe accorto di nulla, di essere andato a dormire intorno all’una e mezza, convinto che il 29enne fosse uscito di casa per seguire la fidanzata. Gli investigatori ascolteranno anche le altre persone presenti alla festa.

Categories
Servizi

RELATED BY