“Avis4Avis”, al via il progetto per diffondere la cultura del volontariato

Una delle priorità è rappresentata dalla volontà di creare delle reti di referenti per il volontariato lavorando a stretto contatto con le Scuole Secondarie del territorio: fondamentale, ad esempio, reperire adesioni spontanee da parte dei docenti degli istituti formando in media un paio di insegnanti per scuola riguardo le metodologie più efficaci per educare alla solidarietà

Una campagna articolata capace di migliorare le persone andando incontro alle esigenze di chi è in difficoltà. S’intitola “Avis4Avis” il progetto destinato ad accrescere la cultura del volontariato e pensato specialmente per i più giovani.

Sostenuta da Avis Regionale, l’iniziativa che punta pure a promuovere la salute e il benessere di chiunque, oltre a rafforzare il concetto di cittadinanza attiva, prende forma in risposta all’Avviso Pubblico legato al finanziamento di progetti di rilevanza locale, promossi da parte di organizzazioni di Volontariato e associazioni di Promozione sociale, in base all’accordo di programma sottoscritto in passato dal Ministero del Lavoro e dalla Regione Umbria.

Una delle priorità è rappresentata dalla volontà di creare delle reti di referenti per il volontariato lavorando a stretto contatto con le Scuole Secondarie del territorio: fondamentale, ad esempio, reperire adesioni spontanee da parte dei docenti degli istituti formando in media un paio di insegnanti per scuola riguardo le metodologie più efficaci per educare alla solidarietà.

Se, per quanto riguarda i professori, ogni azione relativa al piano in questione sarà svolta dai volontari delle Avis territoriali, gli allievi avranno invece la possibilità di frequentare 4 laboratori da circa 50 ore l’uno. Prevista la creazione di video e di materiale informativo.

Categories
Servizi

RELATED BY