Latitante dal mese di aprile: fermato a Tor Bella Monaca un rapinatore di 19 anni

Il ragazzo, con precedenti e senza fissa dimora, è stato rintracciato e fermato dai carabinieri nel quartiere periferico della Capitale, esattamente all'interno di un appartamento occupato in maniera abusiva

Una fuga durata quasi 3 mesi ma terminata grazie all’impegno e alla tenacia delle forze dell’ordine. Finisce in manette il 19enne di etnia rom accusato di aver rubato e bruciato, insieme a un complice, la vettura di 2 ragazze la notte di Capodanno.

Il ragazzo, con precedenti e senza fissa dimora, è stato rintracciato e fermato dai Carabinieri della Stazione di Roma Tor Bella Monaca nel medesimo quartiere, esattamente all’interno di un appartamento occupato in maniera abusiva.

Tutto parte dalla rapina effettuata dal giovane, con l’aiuto di un altro nomade di 20 anni, risalente allo scorso 1 gennaio. Su via di Rocca Cencia una coppia di ragazze in macchina viene tamponata da un altro veicolo: i giovani a bordo si accostano al mezzo in un’area di servizio, quindi minacciano entrambe fino a farsi consegnare le chiavi prima di dileguarsi.

Nel giro di poche ore la vettura viene scovata su via Ferdinando Quaglia avvolta dalle fiamme. Con l’obiettivo di sfuggire alla galera, l’impostore cerca di far perdere le sue tracce salvo poi essere ammanettato dai militari dopo diverse settimane di controlli disposti in zona. Notificata per lui l’ordinanza di custodia cautelare in carcere.

Categories
Servizi
No Comment

Leave a Reply

*

*

RELATED BY