Ecco il Piano Caldo di Roma Capitale

Misure pensate per tutelare le categorie più a rischio come anziani, senzatetto e famiglie in emergenza.

Passare l’estate a Roma non è semplice per nessuno, anche solo per le temperature a cui la capitale ci ha abituati. Alcune fasce della popolazione però rischiano la vita in condizioni di caldo estremo. Per aiutare i cittadini a fronteggiare le ondate di calore che ci aspettano, il Campidoglio ha messo a punto il piano caldo 2019, una serie di misure pensate per tutelare le categorie più a rischio come anziani, senzatetto e famiglie in emergenza.

Per i senza fissa dimora oltre mille posti per l’accoglienza diurna e notturna si aggiungono ai 280 disponibili tutto l’anno in città. Roma Capitale ha previsto un pacchetto di attività dedicate in modo specifico alla terza età. Fino al 15 settembre sono previsti seminari informativi sull’alimentazione, sull’uso dei farmaci e sugli stili di vita sani. 60mila accessi gratuiti sono disponibili presso gli impianti sportivi comunali, le federazioni e i circoli privati che hanno raccolto l’invito dell’amministrazione ad aprire le proprie porte. Una scelta, quella di aprire le palestre comunali, dettata dalla volontà di favorire la socializzazione tra le categorie più fragili, sottolinea l’assessore Frongia. Per tutti valgono le regole d’oro in questo periodo: bere molta acqua, mangiare leggero ed evitare di uscire nelle ore più calde della giornata.

Categories
Servizi

RELATED BY