Lavoro domestico. Il convegno in Campidoglio

La giornata è stata organizzata in Campidoglio dall'associazione Domina

Provengono principalmente dalle Filippine, dalla Romania, dall’Ucraina e dalla Moldavia. Sono giovani e spesso arrivano da sole in un Paese di cui non conoscono molto. Sono le migliaia di lavoratrici straniere impiegate nel settore del lavoro domestico. A queste persone e alle strategie da elaborare per tutelarle è dedicato il congresso organizzato in Campidoglio dall’associazione Domina. I dati del dossier presentato evidenziano come il contributo dato da queste lavoratrici sia pari a 1,4 milioni di euro. Un tesoro prodotto spesso a costo della propria salute, tanto che è stata coniata la formula “sindrome Italia” per denominare una forma specifica di depressione. Tanti i rappresentanti diplomatici che hanno partecipato al convegno.Il convegno evidenzia la necessità di confronto e cooperazione tra diversi soggetti istituzionali per garantire i diritti spesso negati a chi lavora nel nostro Paese.

Categories
Servizi

RELATED BY