Arte, al Museo Carlo Bilotti le creazioni “romane” di Frank Holliday

All'interno della struttura che sorge a Villa Borghese trovano posto componimenti pittorici concepiti nell'estate del 2016 proprio nella Capitale, metropoli dove l'autore soggiornò per dare sfogo alla propria creatività all'interno di uno studio situato in prossimità di piazza Navona

Lavori coerenti in termini stilistici, tele abbastanza grandi dove convivono eleganza e istinto. Il Museo Carlo Bilotti di Roma accoglie fino al 13 ottobre le opere di Frank Holliday, artista americano classe 1957 protagonista di un’importante esposizione allestita di recente al MoMA di New York.

All’interno della struttura che sorge a Villa Borghese trovano posto componimenti pittorici concepiti nell’estate del 2016 proprio nella Capitale, metropoli dove l’autore soggiornò per dare sfogo alla propria creatività all’interno di uno studio situato in prossimità di piazza Navona.

Il percorso preparato per i visitatori consente di confrontarsi con dipinti in cui prevale il dialogo tra colori tenui, vicini al celeste, ed altri invece più accesi, come il giallo e il rosso. In questo modo, Holliday sembra quasi dare vita a uno spazio intermedio tra paradiso e inferno.

Categories
Retesole internationalServizi

RELATED BY