Salute, 3^ edizione di “Informiamici”: vincono gli studenti del “Giorgi-Woolf” di Roma

I ragazzi ideatori del progetto hanno rivisitato il quadro di Botticelli con l'Arcangelo davanti a Maria introducendo una confezione della pillola del giorno dopo: per loro un premio di 1.000 euro ad ogni partecipante

Inventiva e originalità per affrontare temi piuttosto delicati. A cura della Società Medica Italiana per la Contraccezione, realizzata in partnership con l’Associazione Culturale LaScelta, l’iniziativa “Master ADV-Informiamici”, giunta alla 3^ edizione, si conclude attraverso la cerimonia di proclamazione del progetto capace di battere la concorrenza nell’ambito di un contest rivolto agli studenti dei licei artistici, chiamati a rappresentare a modo loro le infezioni a trasmissione sessuale così come la contraccezione.

A trionfare i ragazzi dell’Istituto “Giorgi-Woolf” di Roma, intenzionati a rivisitare, con un pizzico di humor, il quadro di Botticelli con l’Arcangelo davanti a Maria introducendo una confezione della pillola del giorno dopo. Per loro un premio di 1.000 euro ad ogni partecipante, con metà del budget da investire in formazione.

Importanti i numeri fatti registrare dal concorso, con il coinvolgimento di 8 scuole, almeno 250 allievi, per un totale di 55 idee proposte (da segnalare come in 3 mesi siano stati effettuati oltre 900.000 accessi sul sito www.informiamici.it, dove bisognava presentare i progetti). Più che sul preservativo, in linea generale è stata ravvisata una predilezione per la pillola, almeno in termini di spunti.

Se i ragazzi del Liceo “Caravaggio”, di classi differenti, ottengono il Premio alla Creatività e quello Speciale della Giuria, è molto probabile l’avvio della 4^ edizione subito dopo l’estate. Come già accaduto in passato, la proposta raggiungerà non solo le scuole romane, ma quelle di tutta Italia.

Categories
Servizi
No Comment

Leave a Reply

*

*

RELATED BY