Calcio: la Roma accelera per Paulo Fonseca, la Lazio blinda Simone Inzaghi

Il tecnico portoghese non nasconde di essere lusingato dal corteggiamento del club, tuttavia bisogna trovare una soluzione adeguata per risolvere il suo rapporto contrattuale con lo Shakhtar Donetsk

Il momento di prendere le decisioni importanti è arrivato. Lo sanno bene Roma e Lazio che, nonostante la recente chiusura della stagione calcistica 2018-2019, evitano di stare con le mani in mano cercando piuttosto di porre delle basi solide per costruire delle rose all’altezza in vista della prossima annata.

Chi ha bisogno di avviare manovre urgenti è di sicuro il club di James Pallotta, a cui manca ancora l’allenatore. Considerando il fatto che Roberto De Zerbi si sia defilato, preferendo rimanere al Sassuolo, la dirigenza giallorossa punta tutto su Paulo Fonseca. Il tecnico portoghese non nasconde di essere lusingato dal corteggiamento della Roma, tuttavia bisogna trovare una soluzione adeguata per risolvere il suo rapporto contrattuale con lo Shakhtar Donetsk. La sensazione è che nei prossimi giorni si riuscirà a raggiungere un accordo con i vertici della società ucraina.

Mentre Gianluca Petrachi attende di poter lavorare a pieno regime in qualità di direttore sportivo, cominciano ad emergere i primi nomi in ottica acquisti: a Trigoria piace molto Pedro Obiang del West Ham.

La Lazio ha di certo qualche certezza in più rispetto ai “cugini”. Simone Inzaghi rimarrà ancora a lungo sulla panchina dei biancocelesti, come testimoniato dal prolungamento del contratto fino al 2021. Per quanto Igli Tare sia fortemente richiesto dal Milan, Claudio Lotito vuole fare degli investimenti adeguati così da rinforzare una squadra intenzionata a ritornare nell’Europa che conta.

Jony del Malaga è un’ipotesi abbastanza concreta, senza dimenticare quel Wesley del Bruges da tempo sognato a Formello. Sempre dal Belgio si potrebbe portare a Roma Peter Zulj, centrocampista di proprietà dell’Anderlecht.

Categories
Servizi

RELATED BY