8 giugno a Roma sciopero nazionale dei lavoratori pubblici

“Il futuro è servizi pubblici”, questo lo slogan scelto per la manifestazione

Affrontiamo l’emergenza occupazionale prima che sia troppo tardi” è un vero grido d’allarme quello lanciato dai sindacati del mondo del lavoro pubblico che, riuniti a palazzo Valentini, annunciano lo sciopero del prossimo 8 giugno. Al tavolo i sindacati confederali di categoria Fp Cgil, Cisl fp,Uilpa e Uilfpl. “Il futuro è servizi pubblici”, questo lo slogan scelto per la manifestazione. Al 2008 al 2017 l’Italia, sostengono i sindacati numeri alla mano, ha vissuto un decennio devastante per il pubblico impiego: -7,5% di dipendenti, -16,8% negli enti locali. Tra le rivendicazioni dei lavoratori del terzo settore: il rinnovo dei contratti, lo stop alle esternalizzazioni selvagge, il riconoscimento dei lavori usuranti e lo stop alla corruzione nei bandi di gara. E per il futuro si prevede il pensionamento di 500mila lavoratori a fronte di assunzioni annunciate per sole 33mila unità da spalmare in cinque anni. A meno di interventi del governo il rischio è che il sistema giunga al collasso e che i nuovi arrivati non trovino nessuno che trasmetta loro l’esperienza accumulata.

Categories
Servizi

RELATED BY