Droga venduta tra Monterotondo, Fonte Nuova e Mentana: fermate 19 persone

L'operazione ribattezzata "New Generation" è il risultato di una complessa attività investigativa partita nel marzo del 2018, quando furono recuperati circa 10 grammi di cocaina custoditi da un 34enne incensurato: da lì in poi è stato possibile individuare 2 gruppi criminali distinti

Un maxi blitz caratterizzato da decine di arresti e numerose perquisizioni. I Carabinieri della Compagnia di Monterondo eseguono un totale di 19 misure cautelari nei confronti di altrettante persone dedite al possesso e allo spaccio di droga e attive non solo nel Comune laziale, ma anche a Fonte Nuova e Mentana (ulteriori controlli sono stati effettuati pure a Sant’Angelo Romano e a Poggio Mirteto).

L’ultima raffica di arresti è il risultato di una complessa attività investigativa partita nel marzo del 2018, quando furono recuperati circa 10 grammi di cocaina custoditi da un 34enne incensurato di Mentana. Da lì in poi è stato possibile individuare 2 gruppi criminali distinti.

La 1^ gang, operante soprattutto tra Monterotondo e Mentana, era gestita da un soggetto di 33 anni abile a garantire una media di circa 30 consegne al giorno di cocaina potendo fare affidamento su diversi e giovani collaboratori.

A Fonte Nuova era invece fiorente l’attività illecita portata avanti da una banda coordinata da un 27enne originario di Tor Lupara, capace di piazzare sul mercato sia la cocaina sia l’hashish. Le ripetute verifiche compiute negli ultimi mesi dai militari hanno consentito di sequestrare, tra le altre cose, più di 200 grammi di polvere bianca e almeno 5.000 euro in contanti.

Categories
Servizi

RELATED BY