Politica, imminenti le europee: i partiti italiani si preparano alla sfida

A votare avranno diritto tutti i maggiorenni, purché muniti di documento: bisognerà siglare una "X" sulla lista prescelta e ogni elettore potrà inoltre votare un massimo di 3 candidati della medesima lista

Un momento chiave dal punto di vista politico, per il Vecchio Continente ma anche per lo Stivale. Si terrà domenica l’attesa tornata elettorale organizzata per rinnovare il Parlamento Europeo. I cittadini italiani potranno recarsi alle urne dalle 07.00 alle 23.00. Ben 5, in totale, le circoscrizioni in cui è stato diviso il Paese: insieme a Umbria, Toscana e Marche, il Lazio è inglobato in quella di “centro”, dotata di 15 seggi (l’Italia ne dispone di 73 sui 751 totali).

A votare avranno diritto tutti i maggiorenni, purché muniti di documento. Una volta raggiunto il gabbiotto, bisognerà siglare una “X” sulla lista prescelta. Ogni elettore potrà inoltre votare un massimo di 3 candidati della medesima lista. Importante ricordare come, nel caso in cui si scegliesse di esprimere più di una preferenza, occorrerebbe individuare candidati di sesso diverso così da non veder annullate le preferenze successive a quella principale.

Come previsto, il numero di aspiranti alla vittoria finale è corposo. Questo perché alle europee si candidano i principali partiti politici. Nella circoscrizione alla quale è legata il Lazio, la Lega propone Matteo Salvini. Se il Movimento 5 Stelle punta su Daniela Rondinelli, il Partito Democratico di Nicola Zingaretti fa affidamento su Simona Bonafè, mentre +Europa si presenta con Emma Bonino. Antonio Tajani rappresenta Forza Italia, Giorgia Meloni, invece, Fratelli d’Italia.

Categories
Servizi
No Comment

Leave a Reply

*

*

RELATED BY