Amorvolley. Allo stadio della Farnesina la XVIII edizione

Anche quest'anno è stato assegnato il “Premio Giorgio d’Arpino: metti in campo la tua creatività”, che ha visto i ragazzi concorrere con un'opera che rappresentasse i valori di Amorvolley

Amorvolley è diventata maggiorenne e festeggia la maturità a modo suo, sul campo da pallavolo. La manifestazione creata nel 2000 da Giorgio D’Arpino, compianto presidente della Lazio pallavolo, ha riunito come ogni anno centinaia di studenti delle scuole romane allo stadio della Farnesina. Un’occasione per giocare e farsi seguire dai volontari della Polisportiva Pacinotti e della S.S. Lazio Pallavolo. Anche quest’anno è stato assegnato il “Premio Giorgio d’Arpino: metti in campo la tua creatività”, che ha visto i ragazzi concorrere con un’opera che rappresentasse i valori di Amorvolley: correttezza, inclusione e rispetto dell’avversario. Dopo la scomparsa di D’Arpino il testimone di Amorvolley è stato raccolto dalla figlia Chiara. 250 i ragazzi provenienti da diverse scuole accompagnati dai propri professori. Quest’anno la Fondazione Terzo Pilastro – Internazionale, è stata partner dell’evento per sostenere un appuntamento capace di coniugare lo sport con i valori dell’inclusione sociale.

Categories
Servizi
No Comment

Leave a Reply

*

*

RELATED BY