Lazio Nuoto. Ipotesi di partnership con Roma Capitale

Motivo del contendere erano i criteri del bando voluto dal Campidoglio per l'assegnazione della gestione della struttura. sportiva di viale Giustiniano Imperatore

Alla fine sembra avere prevalso il buonsenso. Il braccio di ferro tra la Lazio Nuoto e Roma Capitale si è concluso con una tregua. Motivo del contendere erano i criteri del bando voluto dal Campidoglio per l’assegnazione della gestione della struttura. sportiva di viale Giustiniano Imperatore. Criteri che non assegnavano un punteggio adeguato a fattori come l’offerta di attività per i disabili e i meriti sportivi guadagnati nei campionati. Tutti elementi fiore all’occhiello della società che da oltre 30 anni gestisce la struttura. Adesso arriva la schiarita. Roma Capitale ha infatti rivisto la tempistica di assegnazione del bando e sta intavolando una partnership con la Lazio Nuoto che potrebbe portare all’assegnazione alla società di altre strutture capitoline la cui gestione sia ancora da assegnare. Rimane da verificare se i criteri stabiliti nel bando capitolino permetteranno anche in futuro agli utenti della struttura di San paolo di godere dei servizi di cui hanno usufruito negli ultimi anni.

Categories
Servizi

RELATED BY