Tmb Salario. Caudo ascoltato in commissione Ecomafie

Icittadini chiedono di essere risarciti con la creazione di un parco e di spazi pubblici là dove sorgeva il Tmb.

L’11 dicembre un rogo distruggeva gran parte del Tmb Salario imponendo lo stop allo smaltimento di rifiuti dell’impianto. Il giorno dopo la sindaca Raggi aveva promesso la dismissione dell’impianto, il Campidoglio aveva anche diffuso un rendering di ciò che sarebbe sorto al posto del Tmb ma ad oggi l’atto formale non è mai stato firmato. Riguardo la vicenda il presidente del III municipio, Giovanni Caudo, è stato ascoltato presso la commissione Ecomafie. Adesso tanto il municipio quanto l’osservatorio sul Tmb chiedono che i cittadini che per otto anni hanno respirato i miasmi prodotti dall’impianto siano risarciti con la creazione di un parco e di spazi pubblici là dove sorgeva il Tmb.

Categories
Servizi

RELATED BY