40mila visitatori per le dimore storiche del Lazio

Apertura straordinaria a Pasqua e il 25 aprile

Un bilancio più che positivo quello dell’iniziativa che ha aperto le dimore storiche del Lazio nei giorni di Pasqua e del 25 aprile. 40Mila persone hanno approfittato delle vacanze per visitare dei luoghi normalmente interdetti al turismo. E così c’è chi ha scoperto Palazzo Chigi ad Ariccia, chi ha voluto visitare la badia di Santa Maria della Gloria ad Anagni e chi ha preferito fare il giro turistico a Rocca Colonna a Castelnuovo di Porto o nel parco di Villa Torlonia a Frascati. In totale 80 residenze hanno aperto in via straordinaria le proprie porte nelle 5 province del Lazio. Non soltanto dimore ma anche parchi, castelli, monasteri, palazzi e acquedotti sono diventati visitabili per la due giorni.

L’evento è stato organizzato dalla Regione Lazio che ha aderito all’iniziativa nazionale che ha permesso ai visitatori di partecipare ai percorsi di scoperta delle tipicità enogastronomiche del territorio. L’Adsi replica il prossimo 18 e 19 maggio quando gli studenti di Architettura e Storia dell’arte faranno da Cicerone per offrire agli interessati dei percorsi guidati in luoghi della Capitale aperti solo per l’occasione.

Categories
Servizi

RELATED BY