Mobilità, resta chiusa la stazione Spagna: tutto rimandato alla prossima settimana

Infuriati i vertici di Atac: nella loro relazione, gli ingegneri di Otis parlano di «scale sicure» e «verifiche superate con successo» salvo poi aggiungere che nei prossimi 45 giorni potranno esserci ancora «attività per garantire la piena funzionalità degli impianti»

Apertura rimandata. La speranza di veder tornare operativa Spagna, una delle 3 stazioni della metropolitana di Roma attualmente chiuse, tramonta ufficialmente. Una notizia del genere non può che infastidire il Campidoglio ma, soprattutto, i cittadini e i turisti.

Alcuni giorni fa i tecnici di Otis, azienda produttrice degli impianti richiesti da Atac, avevano lasciato intendere di essere in grado di ripristinare l’accesso all’interno della stazione in occasione del ponte pasquale. Tuttavia i controlli effettuati alla vigilia, in attesa di quelli del Ministero dei Trasporti, si sono risolti in un nulla di fatto.

Infuriati i vertici della municipalizzata. Perché nella loro relazione, gli ingegneri di Otis parlano di «scale sicure» e «verifiche superate con successo» salvo poi aggiungere che nei prossimi 45 giorni potranno esserci ancora «attività per garantire la piena funzionalità degli impianti». Tali dettagli sono diventati fondamentali per il responsabile d’esercizio: da qui il “no” categorico alla riapertura.

Probabilmente bisognerà pazientare altri 7 giorni. Intanto, la sensazione è che si andrà per le lunghe in merito al via libera per Barberini e Repubblica. Per quest’ultima si parla della 2^, forse 3^ settimana di maggio. Visti i precedenti, meglio non azzardare previsioni.

Categories
Servizi
No Comment

Leave a Reply

*

*

RELATED BY