Patto sicurezza. 2 milioni dalla Regione Lazio per roghi e politica abitativa di Roma

La Regione, ricorda Zingaretti a margine dell'incontro, sta investendo nella creazione di case popolari 60 milioni attraverso le sue Agenzie

Due milioni di euro dalla Regione alla capitale. Si è tenuta a palazzo Valentini la sottoscrizione di un protocollo che prevede l’impiego delle risorse per contrastare il problema dei roghi e per la gestione di nuovi alloggi. La Regione, ricorda Zingaretti a margine dell’incontro, sta investendo nella creazione di case popolari 60 milioni attraverso le sue Agenzie. Si deciderà caso per caso su quali aree interessate da roghi verranno impiegate le risorse, accanto alle zone interessate dai roghi tossici vi sono anche quelle colpite dagli incendi.

E di sicurezza in queste ore si parla anche in relazione alla direttiva del ministero dell’Interno che dà più poteri ai prefetti per supplire alle mancanze di quelli che definisce “sindaci distratti”. Palese il riferimento alla sindaca di Roma che più volte è stata criticata dal ministro per la sua gestione della illegalità in città. Il nuovo ruolo di prefetto con maggiori poteri a Roma dovrebbe essere ricoperto da Gerarda Pantalone, pronta a prendere il posto di Paola Basilone giunta a fine mandato. E così d’ora in poi potrebbe essere il prefetto a emanare ordinanze antidegrado, finora appannaggio esclusivo dei primi cittadini. Se l’Anci protesta contro il tentativo di commissariare i sindaci, è critico sulla posizione di Salvini anche Nicola Zingaretti. Ferma la replica della prima cittadina di Roma che ribadisce come a suo avviso “La vera soluzione sarebbe aumentare i finanziamenti per la sicurezza delle periferie e il numero di poliziotti”. E ricorda l’opera dell’amministrazione per mettendo a disposizione gratuitamente delle strutture per aprire nuovi commissariati in città.

Categories
Servizi

RELATED BY