Pallanuoto, Canottieri Napoli corsara al Foro Italico: Lazio Nuoto battuta 11-7

L'arrivo della Pasqua permette ai biancocelesti di concentrarsi per ritrovare gli stimoli giusti: da qui alla fine mancano 3 partite e, se contro il Brescia ci sarà poco da fare, non sono ammesse distrazioni contro Florentia e Savona

Uno scivolone interno che complica la situazione in chiave salvezza. Di fronte al proprio pubblico, la Lazio Nuoto capitola contro la Canottieri Napoli nella gara valida per la 23^ giornata del campionato maschile di Serie A1 di pallanuoto. Con un Cannella al rientro dall’infortunio e sia Correggia che Colosimo acciaccati, i ragazzi di Claudio Sebastianutti non riescono a recuperare lo svantaggio accumulato nel 1° quarto e, perdendo 7-11, sciupano l’occasione di tenersi a distanza dalla zona play-out.

L’avvio di gara è difficile e, al contempo, deludente. I partenopei riescono a costruire la vittoria nella 1^ frazione andando all’intervallo sul 4-2 (inutile il sigillo in apertura di Cannella, capace di andare a segno altre 2 volte nel corso della partita). Per quanto facilmente perforabili in difesa, gli ospiti riescono a macinare gioco siglando reti con estrema facilità. Il 2° tempo è ricco di emozioni, con le aquile intenzionate a ridurre uno svantaggio che, nell’ultimo quarto, aumenta ulteriormente in virtù delle 3 marcature da parte della Canottieri. Il triplice fischio sancisce il trionfo del club campano, ora a 2 punti di distanza in classifica dalla Lazio che rischia di dover affrontare gli spareggi per non retrocedere.

L’arrivo della Pasqua permette ai biancocelesti di concentrarsi per ritrovare gli stimoli giusti. Da qui alla fine mancano 3 partite. Se contro il Brescia ci sarà poco da fare, non sono ammesse distrazioni contro Florentia e Savona.

Categories
Servizi
No Comment

Leave a Reply

*

*

RELATED BY