FormulaE: la Città Eterna si prepara

Si avvicina lo start di inizio del gran premio riservato alle monoposto elettriche e cambia la viabilità in molte strade dell'Eur

Manca poco ormai al rombo dei motori per la seconda edizione della Formula E, dedicata alle auto elettriche, che il 13 aprile trasformerà l’Eur di Roma in uno spettacolare circuito a cielo aperto, attesissima visto il sold out da oltre 35.000 spettatori che accorreranno nella Capitale e da 35 milioni di telespettatori da 90 paesi che seguiranno sullo schermo le emozioni delle 33 giri per 95 km di tracciato della tappa romana della quinta edizione del campionato ABB FIA Formula E lanciata 5 anni fa da Alejandro Agag..

Un sabato di fuoco sia per i piloti che si sfideranno sulle loro monoposto, ma anche per chi sarà alla guida del proprio mezzo sulle strade cittadine viste le molte chiusure e deviazioni.

Chiuso da tempo lo svincolo pontina del GRA in direzione roma centro/eur, come pure già chiusa e fino alle 5.30 del 15 aprile via cristoforo colombo, tra via laurentina e viale dell’oceano atlantico dove sarà deviato il traffico in entrata, con traffico in uscita deviato invece su via laurentina e viadotto della magliana. Molte altre le strade che saranno interessate da chiusure al traffico, come viale africa, america e europa.

Molte le deviazioni che ovviamente dovranno subire i mezzi pubblici, con l’elenco completo consultabile sul portale del sito romamobilita.it dedicato al piano mobilità istituito per la formula e.

Per chi non potrà assistere alla gara di sabato, potrà quindi già passeggiare per il quartiere e sentirsi in un vero e proprio circuito automobilistico, con eventi e concerti che in questi giorni di avvicinamento alla gara animeranno l’area. Unico obbligo? Circolare con mezzi ad emissioni completamente zero. Restano in garage quindi anche scooter e auto elettriche.

Oltre a guardare alla sostenibilità ambientale, il gran premio punta anche a quella sociale, grazie al lavoro di repulisti del verde nei pressi del tracciato da parte di una ventina di detenuto del carcere di Rebibbia parte del progetto #MiRiscattoPerRoma coordinato dal dia Roma Capitale, Ama e Dipartimento amministrazione penitenziaria.

Per i fortunati in possesso di un biglietto tribune accesso garantito alla Nuvola di Fuksas con l’E-village, dove oltre ad un selfie o un autografo dai piloti ci si potrà svagare e divertire con la gaming zone, sentirsi un pilota nella drive zone e saziare anche il palato con la taste zone.

Categories
Servizi

RELATED BY