Ambiente, al via il riciclo di scorie della produzione di acciaio a Terni

L'obiettivo è quello di trasformare il materiale in sabbia e ghiaia da riutilizzare poi per costruire sottofondi stradali o per produrre calcestruzzi nonché asfalti

Riciclare le scorie derivanti dalla produzione di acciaio inossidabile nel rispetto degli standard ambientali e in linea con le richieste del mercato. Questo il risultato ottenuto da Acciai Speciali Terni attraverso l’innovativo progetto di recupero scorie presentato nella Capitale, presso la residenza dell’Ambasciatore di Finlandia. L’obiettivo è quello di trasformare le scorie stesse in materiali quali sabbia e ghiaia da riutilizzare per costruire sottofondi stradali o per produrre calcestruzzi nonché asfalti.

Tapojärvy Oy è la società finlandese destinata a fungere da partner: in questo caso la scelta è stata compiuta attraverso una gara internazionale, avviata nel febbraio del 2016, alla quale hanno preso parte alcuni tra i più importanti operatori mondiali nel settore del trattamento e del riciclo delle scorie (l’accordo formale è stato firmato nel dicembre del 2018).

Secondo quanto previsto dalla tabella di marcia, per costruire l’impianto all’interno del quale lavorare le scorie ci vorranno almeno 2 anni. La collaborazione durerà invece 10 anni con l’opzione addizionale di altri 10 anni di lavoro a stretto braccio.

Categories
Retesole internationalServizi
No Comment

Leave a Reply

*

*

RELATED BY