Giornata Diritti dei Rom. Focolai d’odio rischiano di propagarsi

In una conferenza stampa alla Camera dei deputati Amnesty International e Articolo 21 presentano i dati relativi alla condizione abitativa delle comunità rom

Sono lo 0,23% della popolazione italiana, ma stando alle cronache degli ultimi mesi nel Paese sembra pronta ad esplodere l’emergenza rom. Ovvero la politica sembra vicina a dichiarare uno stato di emergenza tale da giustificare il venir meno del rispetto delle norme che proteggono i diritti abitativi di rom, sinti e camminanti. Quest’anno la Giornata internazionale per i diritti dei rom cade pochi giorni dopo i fatti di Torre Maura che hanno dimostrato la pericolosità del messaggio discriminatorio diffuso nel linguaggio politico. In una conferenza stampa alla Camera dei deputati Amnesty International e Articolo 21 presentano i dati relativi alla condizione abitativa delle comunità rom. Amnesty International ha presentato un ricorso al Comitato europeo dei Diritti Sociali per le continue violazioni da parte dell’Italia di quanto prescritto dai trattati internazionali. A pagare il prezzo più alto per questo stato di cose sono i minori costretti a vivere nei campi. A Roma la scolarizzazione di questi bambini non supera il 20% degli iscritti, solo 200 bambini possono dire di andare tutti i giorni a scuola nella capitale.

Categories
Servizi

RELATED BY