“AMA” PASQUA: IL PIANO PER AFFRONTARE LE FESTIVITÀ

La municipalizzata per la gestione dei rifiuti si prepara a giornate difficili

Turni extra dei dipendenti, attivazione del tritovagliatore del X Municipio ad Acilia e sovraccarico fino al possibile della spazzatura capitolina nei Tmb di di Frosinone, Latina e Viterbo.

Con il Tmb di RoccaCencia non a pieno regime dopo l’incendio, il parziale stop a Malagrotta per manutenzione e la situazione precaria di Roccasecca, L’arrivo delle festività si sta trasformando sempre più in un incubo per Roma Capitale. Senza neanche l’assessore all’ambiente Montanari e le sue rassicurazioni sulla situazione rifiuti (ricordate come si risvegliò Roma dal Natale?), le chiacchiere stanno a zero e AMA lancia un piani straordinario per non ritrovarsi (insieme ai cittadini) con brutte sorprese nell’uovo di Pasqua. Se infatti si è già calcolato un aumento della produzione di indifferenziata per queste festività, il piano d’emergenza è un po più complesso.

Ancora senza un consiglio di amministrazione, a cercare di mantenere le redini di un sistema al collasso, non solo a Roma ma in tutto il Lazio, è il responsabile degli impianti AMA, uno dei pochi non finiti sotto la ghigliottina della Raggi. E mentre il tempo è agli sgoccioli si lavora su accordi con aziende di altre regioni disposte a ricevere il materiale lavorato dal tritovagliatore di Acilia, che a differenza di quanto sancito a più proclami dai 5stelle, processerà anche la spazzatura di altri municipi.

Tra giorni festivi e Tmb in crisi, la soluzione trovata dalla regione Lazio è stata il ricorso al TAR contro la chiusura, dopo 16 anni di richieste da parte dei cittadini e delle varie amministrazioni comunali, della discarica di Roccasecca. Prima chiusa e ora temporaneamente riaperta, per la discarica è stimato l’arrivo di seimila tonnellate di rifiuti trattati in due settimane (solo Ama ne porta duecento al giorno). questo almeno fino all’udienza del 16 aprile. In caso di crisi, si potrà sempre spostare la Pasqua e chiedere a Gesù di risorgere di nuovo in un periodo più comodo, sicuramente più facile che chiedere a comune e regione di far sparire i rifiuti.

Categories
Servizi

RELATED BY