Vivere come in un “Sogno”: l’Alzheimer

Un cortometraggio interpretato tra gli altri da Loretta Goggi e Francesco Montanari ci proietta nella mente dei malati

Il sogno come metafora dell’Alzheimer raccontato attraverso il potente e universale messo delle immagini e del cinema nel cortometraggio “Sogni diretto da Angelo Longoni e interpretato da Loretta Goggi e presentato presso l’ ANICA. Un sogno dove viviamo la vita che vogliamo e ricordiamo solo ciò che ci ha fatto star bene e torniamo, come nel caso della protagonista, a quando eravamo più giovani, con una figlia ancora piccola ed un marito accanto. Ma dentro il quale le persone affette da questa patologia progressiva restano imprigionati, insieme ai propri cari.
Come un ricordo recuperato, le due sorelle Goggi tornano per l’occasione a recitare insieme dopo anni per portare sullo schermo un’afflizione vissuta sulla loro pelle.
Il cortometraggio, sarà proiettato nei prossimi mesi in giro per scuole e università, affinché anche i futuri medici, ricercatori e infermieri che dovranno far progredire la ricerca sul tema e assistere i malati possano capire lo strano mondo surreale in cui ci sprofonda l’Alzheimer.

Categories
Senza categoriaServizi

RELATED BY