Raggi: “Dal 2021 chiusa gestione commissariale del debito storico”

Questo l'annuncio fatto dalla sindaca di Roma, dal suo assessore al Bilancio e dalla vice ministro Castelli

Fine della gestione commissariale del debito storico entro il 2021. Per quella data i 12 miliardi di debito pregresso di Roma Capitale, per intenderci quello accumulato dalla città fino al 2008, sarà estinto. Questo l’annuncio fatto dalla sindaca di Roma, dal suo assessore al Bilancio e dalla vice ministro Castelli. Grazie ad un accordo raggiunto con il governo il Campidoglio annuncia di avere scongiurato una crisi di liquidità che che avrebbe coinvolto anche il bilancio di Roma Capitale a partire dal 2022. Lo stato si farà carico di una parte dei debiti finanziari compensandoli con una riduzione del contributo statale destinato al commissario. Una volta chiusa la gestione commissariale il nuovo piano di rientro tornerà di competenza dell’amministrazione. L’operazione dovrebbe liberare anche risorse pari a 2,5 miliardi di euro fino al 2048 denaro che potrà in parte essere destinato alla riduzione dell’Irpef.

Categories
Servizi

RELATED BY