“Gli Umbri e gli Altri”. L’incontro a Roma

Appuntamento organizzato dall'associazione gli Umbri a Roma, presso l'Unar

Un popolo antichissimo dalla radicata religiosità che eresse molti santuari d’altura, una comunità di guerrieri armati sì ma che desideravano la pace. “Gli umbri e gli Altri”, si intitola così l’appuntamento organizzato dall’associazione gli Umbri a Roma, presso l’Unar, casa delle associazioni regionali. A tenere l’incontro l’etruscologa Maria Anna De Lucia Brolli che ha diretto scavi e indagini sul territorio, scoprendo contesti di carattere funerario e religioso. L’Umbria storica si forma dall’età del bronzo finale e poi gli insediamenti principali si strutturano tra il VI e V secolo avanti cristo. Durante l’incontro si è evidenziata la capacità delle genti Umbre di interagire con Etruschi, Sabini, Falisci e Capenati. Fondamentale il ruolo del Tevere come mezzo di comunicazione e via del commercio. L’unico popolo con cui non fu possibile instaurare un rapporto costruttivo, furono i romani che alla fine conquistarono l’Umbria che così entrò a far parte del suo territorio.

Categories
Servizi

RELATED BY