Cronaca, presa la Banda del Bus: i carabinieri fermano 3 minorenni

Mentre la coppia di 16enni è stata raggiunta dall'ordinanza applicativa del collocamento in comunità, il più grande del gruppo, romano di 17 anni, è stato denunciato a piede libero

Un sodalizio criminale composto da appena 3 individui, tutti minorenni, capaci comunque di seminare il panico in periferia a bordo dei mezzi pubblici di trasporto. I Carabinieri della Stazione Roma Tor Bella Monaca hanno individuato gli elementi di quella che è stata ribattezzata la Banda del Bus.

Almeno 4 le aggressioni certificate dai militari e commesse da 2 romani di 16 e 17 anni oltre ad un 16enne romeno residente sempre nella Capitale. Fondamentali, ai fini delle ricerche, le immagini raccolte dalle telecamere di videosorveglianza installate su un autobus della linea 056. Proprio a bordo del veicolo in questione il temibile trio prese a botte un innocuo cittadino del Bangladesh di 41 anni la sera del 13 marzo. In quel caso la vittima, costretta a 20 giorni di prognosi in seguito alla rottura del setto nasale, fu assalita senza motivo dai malviventi rei di averlo anche insultato con frasi razziste prima delle percosse e della successiva fuga.

Come confermato dagli investigatori, il mese scorso la gang sarebbe stata protagonista di 3 ulteriori raid punitivi sempre ai danni di persone straniere (nello specifico altri 2 del Bangladesh e 1 invece indiano).

Mentre la coppia di 16enni è stata raggiunta dall’ordinanza applicativa del collocamento in comunità, il più grande del gruppo, romano di 17 anni, è stato denunciato a piede libero. Tutti e 3 dovranno rispondere di tentata rapina in concorso e lesioni aggravate dalla discriminazione razziale.

Categories
Servizi

RELATED BY