Cinema, nelle sale italiane dal 4 aprile “Bene ma non benissimo” di Francesco Mandelli

A vestire i panni della protagonista della storia c'è Francesca Giordano: Candida, questo il nome del personaggio da lei interpretato, vive in poco tempo cambiamenti radicali come la perdita della madre e il passaggio da un paese del Sud a Torino

Un’opera che indaga sull’età adolescenziale, con tutte le difficoltà tipiche di un periodo fondamentale per la formazione di un essere umano. “Bene ma non benissimo”, nelle sale italiane da giovedì 4 aprile, è il 1° film in assoluto diretto da Francesco Mandelli, pronto a mettersi dietro la macchina da presa per tramutare in immagini la sceneggiatura sviluppata a partire dal soggetto scritto da Fabio Troiano e Vincenzo Terracciano.

A vestire i panni della protagonista della storia c’è Francesca Giordano. Candida, questo il nome del personaggio da lei interpretato, vive in poco tempo cambiamenti radicali: la perdita della madre, il passaggio da un paese del Sud a Torino. L’impatto con i nuovi compagni di classe finirà per rivelarsi arduo. Importante per lei il legame con Jacopo, ragazzino introverso e bullizzato con il quale si creerà una complicità all’inizio impensabile per molti.

Oltre a Giordano, nel cast della pellicola, presentata nel 2018 nel corso di “Alice nella Città”, figurano pure, tra gli altri, Yan Shevchenko, Euridice Axen e Gioele Dix.

Categories
Servizi

RELATED BY