“Le mani sulle macerie”. Il corto presentato a Roma

Il cortometraggio di Niccolò Rivera prodotto con il sostegno della regione Lazio, del Mibac e della Roma Lazio Film Commission

I territori del centro Italia colpito dal sisma come le terre dell’antico West. Terre di frontiera da conquistare per sfruttarne le risorse. È questa l’analogia che fa da sfondo a “Le mani sulle macerie” cortometraggio di Niccolò Rivera prodotto con il sostegno della regione Lazio, del Mibac e della Roma Lazio Film Commission. Le cronache della continua lotta delle famiglie terremotate per potere continuare a vivere nei propri territori ha ispirato la pellicola che narra le vicende di una famiglia che vuole resistere al tentativo di trasformare la propria terra in discarica. Un lavoro che ha portato la troupe ad Accumoli, il contatto con la popolazione ha lasciato un ricordo indelebile negli attori. Ha portato il saluto di Accumoli alla serata di presentazione una rappresentante della cittadina. Continuare a raccontare cosa accade nel centro Italia colpito dal sisma con ogni mezzo, anche attraverso la finzione cinematografica, significa contribuire a far sì che questi territori non vengano dimenticati e inesorabilmente abbandonati al proprio destino.

Categories
Servizi

RELATED BY