Nuovo Stadio della Roma: Roberta Lombardi contro Raggi

Dopo l'intervista rilasciata a Porta a Porta dalla prima cittadina, arriva la replica del Capogruppo M5S in Regione

Dopo l’arresto del suo ex fedelissimo Marcello De Vito, sulla vicenda del Nuovo Stadio della Roma parla Roberta Lombardi, capogruppo M5S in Regione Lazio.

“Sullo stadio il consiglio comunale dovrebbe annullare in autotutela la delibera, perché, come ha detto la procura, è possibile che ci sia stato un vizio nell’individuazione dell’interesse pubblico”. “In questo caso”, spiega la Lombardi, “non ci sarebbero penali e si può lavorare con l’A.s. Roma  per individuare un nuovo sito”.

Dopo le parole della sindaca raggi a Porta a Porta sulla sua vicinanza con De Vito e del loro poco amore per la prima cittadina, la consigliera in regione risponde così in un’intervista a Repubblica, cercando di smarcarsi dall’ingombrante figura dell’ex presidente dell’Assemblea capitolina ed espulso per direttissima dal Movimento da Di maio.

“Avevo detto a De Vito di dimettersi già a giugno, con un messaggio che ho reso pubblico, perché per me vale la regola di Gianroberto Casaleggio: quando hai un dubbio, nessun dubbio. Non mi risulta che Raggi abbia mai chiesto a Marra di dimettersi dopo gli articoli sui suoi rapporti con Scarpellini, né che abbia chiesto a Lanzalone di uscire dal cda di Acea dopo il suo arresto. Si è dimesso solo una settimana fa, dopo che ho ricordato ai miei colleghi nazionali che forse non era il caso stesse ancora lì”.aggiungendo che “Dopo Mafia Capitale – sottolinea – era necessario un sistema di controllo. Non si può andare avanti facendo finta che ogni tanto ne arrestano uno e noi tiriamo dritto”.

E mentre Pallotta dice di volere iniziare i lavori entro il 2019 e dare alla Roma e ai suoi tifosi lo stadio che si merita, le frizioni interne ai 5 stelle iniziano a farsi sempre più forti.

Categories
Servizi

RELATED BY