Sanità, Nicola Zingaretti incontra i precari stabilizzati dalla Asl di Latina

Il Lazio sta entrando progressivamente in una nuova fase caratterizzata da stabilizzazioni così come da assunzioni: a partire da gennaio 2019 sono state avviate le procedure per reclutare 1.200 unità di personale per il Sistema sanitario regionale

Certezze fondamentali per vivere e lavorare con maggiore serenità. Grazie al percorso intrapreso tempo fa dalla Regione Lazio, che mira a uno sblocco importante del turnover, entro il 2020 più di 500 persone in servizio presso la Asl di Latina riusciranno ad ottenere un contratto a tempo indeterminato.

Un risultato da non sottovalutare, considerando che già 168 unità sono state stabilizzate nel corso del 2018 mentre ulteriori 87 lavoratori si aggiungono ai 107 per i quali è stato pubblicato il bando (il prossimo anno si uniranno alla lista ulteriori 210 dipendenti).

Il governatore del Lazio, Nicola Zingaretti, e l’assessore regionale alla Sanità e all’Integrazione Sociosanitaria, Alessio D’Amato, incontrano insieme al direttore generale della Asl del Comune pontino i lavoratori che non devono più sperare in rinnovi futuri. Durante l’evento, ecco la firma dei tanto attesi e sperati contratti.

Sul fronte della sanità, il Lazio sta entrando progressivamente in una nuova fase caratterizzata da stabilizzazioni così come da assunzioni. A partire da gennaio 2019 sono state avviate le procedure per reclutare 1.200 unità di personale per il Sistema sanitario regionale. Nella maggior parte dei casi si tratta di personale da reclutare attraverso bandi di concorso.

Categories
Servizi

RELATED BY