Marijuana coltivata in casa, arrestato dai carabinieri un pusher di 30 anni

Se all'interno della vettura sono stati recuperati 5 involucri di marijuana, dal peso complessivo di circa 20 grammi, una volta entrati nell'abitazione del malvivente i militari hanno certificato l'esistenza di una vera e proprio serra, dalle dimensioni contenute, ricavata all'interno di un ripostiglio della camera da letto

Produzione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Queste le accuse nei confronti di un pusher di 30 anni arrestato dai Carabinieri della Stazione Roma Parioli perché trovato in possesso di un enorme quantitativo di marijuana nascosta sia in macchina che in casa.

L’individuo, di origini romene ma residente nella Capitale, è stato inizialmente fermato in strada dai militari all’altezza di largo Guido Mazzoni durante le consuete operazioni di controllo alla circolazione stradale. Fin da subito i carabinieri si sono insospettiti nel notare il grande nervosismo da parte dell’uomo. Da lì la necessità di approfondire gli accertamenti.

Se all’interno della vettura sono stati recuperati 5 involucri di marijuana, dal peso complessivo di circa 20 grammi, una volta entrati nell’abitazione del malvivente i militari hanno certificato l’esistenza di una vera e proprio serra, dalle dimensioni contenute, ricavata all’interno di un ripostiglio della camera da letto.

Gli investigatori hanno rivelato come lo spacciatore fosse stato in grado di attrezzare il tutto con un sistema di areazione, ventilazione e riscaldamento idonei alla coltivazione e all’essiccazione dello stupefacente.

Rinvenuti in sede altri 155 grammi di marijuana e 7 di hashish, senza contare il materiale utile a pesare, tagliare e confezionare la droga. Sequestrato infine il manuale con le linee guida alla coltivazione delle piante posseduto dall’uomo trattenuto in caserma e a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Categories
Servizi

RELATED BY