Il Tufello e il suo centro di Cultura Popolare. Quando la cultura è condivisione

Il centro dal 1975 si trasformato in spazio culturale per andare incontro alla necessità del quartiere

Dal 1975 è un punto di riferimento culturale nel III Municipio. Da allora il centro di cultura popolare del Tufello non ha mai interrotto il cammino intrapreso. Nel quartiere nato per ospitare gli emigrati italiani tornati frettolosamente dalla Francia allo scoppio della seconda guerra mondiale, non vennero create zone verdi o spazi condivisi. Il centro, nato come sede politica, si è presto trasformato in spazio culturale per andare incontro alla necessità del quartiere di avere un punto di riferimento in cui fare e respirare cultura. Ascanio Celestini, Pietro Tabucchi,Francesca Comencini, Erri de Luca sono solo alcuni degli artisti che hanno accompagnato il centro nei suoi primi 40 anni. E le iniziative continuano.Non soltanto arte, qui fare cultura ha significato soprattutto formare i cittadini dando risposta alle necessità del quartiere. Così negli anni di maggiore diffusione dell’eroina, il centro è diventato un punto di riferimento e le sue porte si sono aperte a chiunque volesse provare a disintossicarsi.

Categories
Servizi
No Comment

Leave a Reply

*

*

RELATED BY