Cultura, dall’1 al 31 marzo il Mese della Fotografia a Roma: previste 164 mostre

Sabato prossimo ecco l'inaugurazione del progetto accolto a Palazzo Merulana, ex Ufficio di Igiene riaperto al pubblico dopo 50 anni, all'interno del quale verranno esposti i lavori di Franco Fontana e di alcuni suoi allievi

Creare una rete capace di lavorare in sinergia così da accrescere la cultura fotografica in Italia, cosa che accade in maniera abituale in altri Paesi europei. Questo l’obiettivo di MFR19, ovvero il Mese della Fotografia a Roma: coinvolgendo più di 450 reporter, senza dimenticare l’organizzazione di 164 mostre, tra personali e collettive, e 63 eventi diversi che vanno dai talk alle presentazioni di libri, la manifestazione ideata da un gruppo di fotografi professionisti, riuniti nell’associazione Faro, si svilupperà nella Città Eterna dall’inizio alla fine di marzo.

Un unico palcoscenico individuato per celebrare l’arte della fotografia raccontandola attraverso una grande narrazione che si avvale di scatti effettuati da persone che operano nella Capitale ma anche in altre Regioni dello Stivale. Il progetto è indubbiamente ambizioso.

Se venerdì 1 marzo si partirà con la mostra “Classico Contemporaneo” allestita al Museo dell’Arte Classica de La Sapienza, l’indomani ecco l’inaugurazione del progetto accolto a Palazzo Merulana, ex Ufficio di Igiene riaperto al pubblico dopo 50 anni, all’interno del quale verranno esposti i lavori di Franco Fontana e di alcuni suoi allievi.

Il calendario è ricco e variegato. Per cercare di non perdere gli appuntamenti più interessanti inclusi nella programmazione, si consiglia di visitare il sito www.mesefotografiaroma.com.

Categories
Servizi
No Comment

Leave a Reply

*

*

RELATED BY