Nuovo reparto psichiatrico al S. Filippo Neri

Una struttura che si candida a migliorare la gestione delle psicosi sintetiche e della patologia peri-partum grazie alla possibilità di sviluppare un'unità madre-neonato

Personalizzare i modelli terapeutici, ridurre la violenza, sviluppare un modello di nursing modulare. Sono questi i pilastri su cui è stato sviluppato il nuovo reparto del san Filippo Neri dedicato alla diagnosi e alla cura delle patologie psichiatriche. 680 mila euro di investimento hanno permesso la creazione di un reparto di 821 metri quadri complessivi a cui si aggiungono 40 metri quadri di giardino terapeutico. Una struttura che si candida a migliorare la gestione delle psicosi sintetiche e della patologia peri-partum grazie alla possibilità di sviluppare un’unità madre-neonato. La ASL Roma 1 sta portando avanti un processo di riorganizzazione dei percorsi di salute mentale permessa anche dall’assunzione di nuovo personale.13 psichiatri e 12 psicologi che permettono lo sviluppo di tali nuovi percorsi.

L’attenzione è stata posta anche nell’arredo della struttura al fine di rendere il più confortevole possibile la permanenza dei pazienti nell’unità. Anche l’estetica gioca infatti un ruolo nei rapporti sociali e nel recupero dell’identità che deve accompagnare chi usufruisce dei servizi dell’unità. Anche la progettazione dello spazio verde è stata guidata dall’imperativo della creazione di benessere. I principi della cromoterapia sono stati applicati nel disegno dello spazio che potrà vedere i pazienti impiegati nella sua cura.

Categories
Servizi

RELATED BY