Lo stadio si fa. Virginia Raggi lo annuncia in Campidoglio

Il parere del Politecnico di Torino era stato chiesto dall'amministrazione Raggi per confermare la validità dell'opera che sorgerà a Tor di Valle

Un applauso liberatorio segue l’annuncio più atteso dal mondo del calcio capitolino. Lo stadio si fa perché Il Politecnico di Torino ha dato il parere positivo sulla realizzazione dell’opera. Opera che sottolinea la sindaca di Roma andrà a beneficio di tutti, non solo dei proponenti. Il parere del Politecnico di Torino era stato chiesto dall’amministrazione Raggi per confermare la validità dell’opera che sorgerà a Tor di Valle. Dopo lo scandalo legato all’arresto di Luca Parnasi per corruzione, una volta appurato che tale corruzione non aveva inquinato gli atti prodotti durante l’iter burocratico, Roma Capitale ha deciso comunque di richiedere il parere autorevole del Politecnico. Raggi. I proponenti potranno posare la prima pietra entro il 2019. Il nodo più importante riguarda le infrastrutture che dovranno permettere ai tifosi di raggiungere l’area dello stadio senza intasare la già provata rete ferroviaria e automobilistica di Roma Sud. La soluzione che ha convinto il Politecnico consiste nel realizzare in tempi contenuti Le stazioni Tor di valle e Magliana. Il direttore del Politecnico di Torino, Bruno Dalla Chiara parla di offerta di trasporto plurimodale. Il parere del Politecnico verrà subito messo online e il confronto con i cittadini che risiedono nelle aree interessate dalle opere sarà assicurato dal Campidoglio. E alla realizzazione dello stadio, prima grande opera a cui l’amministrazione pentastellata ha detto sì, è legato il prestigio della sindaca Raggi che continua a puntare su di uno stadio “fatto bene”.

Categories
Servizi

RELATED BY