Piano Rifiuti Regionale. Il Campidoglio non ci sta

“Una discarica a Roma non può e non deve essere fatta. I romani non meritano una nuova Malagrotta” Così replica Giuliano Pacetti

Non è ancora stato approvato in via definitiva ed è già battaglia. Il Piano dei Rifiuti presentato dalla Regione Lazio ha scaldato gli animi su un argomento che a Roma è già di per sé esplosivo. Il Piano contiene la strategia della Regione per i prossimi 6 anni. A non andare giù al Campidolgio la prescrizione che la città metropolitana di Roma si doti di una discarica. Costituisce un’anomalia, si legge nel piano, il fatto che Roma smaltisca il 100% dei suoi rifiuti indifferenziati al di fuori del suo territorio. Insomma, secondo la Regione la capitale non può continuare ad opporsi alle discariche sul proprio territorio pur continuando ad utilizzare quelle di altri comuni. “Una discarica a Roma non può e non deve essere fatta. I romani non meritano una nuova Malagrotta”Così replica il capogruppo dei 5 stelle in Campidoglio, Giuliano Pacetti. E sul tema lo scontro è totale. Queste le parole del Governatore Zingaretti che promette di sostenere tutti i territori al fine di centrare entro il 2025 l’obiettivo del 70% di raccolta differenziata. Per la definitiva approvazione si attende il voto del Consiglio regionale, poi il Piano potrà cominciare ad essere attuato.

Categories
Servizi

RELATED BY