“Aiutiamoli a casa nostra”. Il I municipio lancia un nuovo progetto di accoglienza

Il progetto verrà gestito in collaborazione con Comunità di Sant’Egidio, Consiglio Italiano per i Rifugiati e Refugees Welcome

“Aiutiamoli a casa nostra”: I municipio, Comunità di Sant’Egidio, Consiglio Italiano per i Rifugiati e Refugees Welcome, si mettono insieme per dare accoglienza nelle case dei cittadini che si renderanno disponibili. L’idea è stata lanciata dalla presidente Alfonsi durante la manifestazione non siamo pesci. Ed ha subito riscosso grande attenzione. Alla politica dello smantellamento dei Cara e successivamente degli Sprar si vuole opporre una accoglienza diffusa e volontaria, capace di integrare attraverso la condivisione.Se l’iniziativa mira a non disperdere i casi in cui il processo di integrazione è già iniziato, si tratta di un progetto che da solo non può rispondere alle necessità resasi impellente di elaborare nuovi modelli di accoglienza nel Paese.

Categories
Servizi

RELATED BY