Stretta del Campidoglio sugli autodemolitori, Pietro Calabrese: “Attività della magistratura sempre più incisiva”

Il presidente della Commissione di Indagine dei Piani Zona Roma Capitale chiarisce quale sia la politica adottata dalla Giunta Raggi in merito alla gestione

Attraverso un post pubblicato su Facebook, Virginia Raggi ha ricordato come tramite la recente operazione condotta dalla Polizia Stradale, pronta ad arrestare 30 persone dedite al riciclaggio di veicoli, ci siano stati interventi presso un autodemolitore chiuso dall’amministrazione capitolina poiché non intenzionato a rispettare la legge.

Pietro Calabrese, del Movimento 5 Stelle, chiarisce ai microfoni di Retesole quale sia la politica adottata dalla Giunta Raggi in merito alla gestione degli autodemolitori stessi: «Sono servizi che servono alla città, l’amministrazione si è resa disponibile ad andare incontro a chi vuole delocalizzare mettendo a disposizione delle aree specifiche».

«Dal punto di vista tecnico – aggiunge Calabrese – le norme sono molto chiare: in merito proprio agli autodemolitori, esse riguardano la legge Regionale del ’97 che dà a Roma Capitale la delega alle autorizzazioni definitive; riguardo le attività rottamazione, invece, la competenza è della Città Metropolitana. Quando i tecnici ci dicono che è tutto sotto controllo, noi, politicamente, siamo tranquilli».

Categories
Servizi

RELATED BY