Palazzo Tittoni, riecco il giardino d’inverno

Ad intrattenere gli ospiti anche un concerto contraddistinto dall'esecuzione di brani tramite l'utilizzo dell'arpa, non uno strumento come gli altri per la nobile famiglia

Il giardino d’inverno di Palazzo Tittoni torna a risplendere. Finalmente completato il restauro di uno degli angoli più suggestivi dell’edificio situato tra piazza Barberini e i Giardini del Quirinale. Tante le persone invitate al cocktail party organizzato dal padrone di casa, il duca Luigi Catemario di Quadri, lieto di far ammirare a volti noti del mondo dello spettacolo i vetri colorati ma soprattutto gli antichi pavimenti della Roma imperiale.

Tra i presenti anche Massimo Bomba, ideatore degli originali disegni dell’invito. Ad intrattenere gli ospiti anche un concerto contraddistinto dall’esecuzione di brani tramite l’utilizzo dell’arpa, non uno strumento come gli altri per la famiglia Tittoni.

Edificata sul finire del Cinquecento, la struttura è stata ampliata all’inizio del secolo successivo prima di venire totalmente restaurata tra il 1902 e 1904 grazie all’impegno del senatore Tommaso Tittoni, autore di alcune importanti aggiunte.

Categories
Servizi
No Comment

Leave a Reply

*

*

RELATED BY