A Monti il ripristino delle pietre d’inciampo: ancora indagini sul furto

Una cerimonia breve ma sentita viene organizzata proprio a ridosso del civico 82, lì dove le pietre sparite prima di Natale vengono nuovamente collocate

Una promessa mantenuta. A poco più di un mese di distanza da un atto vile e scandaloso, su cui ancora oggi lavorano gli investigatori, vengono riposizionate lungo via della Madonna dei Monti le 20 pietre d’inciampo inspiegabilmente rubate la notte del 9 dicembre scorso.

Un atto immediato, dovuto, perché il ripristino delle targhe a forma di sanpietrino, concepite con l’obiettivo di ricordare le famiglie ebree Di Castro e Di Consiglio deportate e uccise nel 1944, è già di per sé una risposta concreta a chi non porta rispetto verso il dolore profondo vissuto da un popolo.

Una cerimonia breve ma sentita, alla quale partecipa anche l’artista Gunter Demning, viene organizzata proprio a ridosso del civico 82, lì dove le pietre sparite prima di Natale vengono nuovamente collocate.

Categories
Servizi

RELATED BY