Nuove pietre d’inciampo in arrivo

La posa il 15 e 16 gennaio in tutta Roma. Saranno anche rimesse le 20 trafugate

Non solo saranno rimesse al loro posto quelle venti trafugate lo scorso dicembre da chi alla memoria da meno importanza del lucido ottone che le ricopre, ma ne saranno depositate altre 25 di nuove. In totale saranno 45 Le pietre d’inciampo dedicate alle vittime della Shoah che il 15 e 16 andranno a commemorarne la loro memoria nei vari quartieri di roma.

la cerimonia di ri-deposizione dei sampietrini bronzati rubati avrà luogo il 15 alle 13,30 in via Madonna dei Monti, mentre Il nuovo ciclo di deposizioni inizierà parte al mattino in via delle Fornaci 39 in ricordo di Renato De Santis, per proseguire poi a Trastevere in via della Lungara 61 per Alberto Trionfi e in piazza Ippolito Nievo 5 per Gemna Di Laudadio e Mario, Elisa, Rebecca e Rosa Toscano. Alla stazione Termini in via Gioberti 47 sarà onorata la memoria di Carlo Del Papa e in piazza Bologna quella di Rita Caviglia, Riccardo e Gianna Di Segni.

Altre pietre d’inciampo infine mercoledì 16 in altri quartieri della Capitale, tra II, V e VII municipio: da piazza Ledro a via Panama fino a via di Tormarancia. In via del Tritone 46 verrà collocato alle 14,15 l’inciampo per onorare Nella Montefiori, la cui storia insegna più emblematicamente di altre la tragicità della vita e di quel periodo. Era il 16 ottobre 1943. A passeggio con la sorella Ada, le due scappano in direzioni opposte. Ada ce la farà, Nella invece sarà portata via in quello che fu il rastrellamento del ghetto di roma per morire poco dopo ad Auschwitz.

Storie, nomi, persone che delle pietre nella terra continueranno a ricordare. A noi resta il compito di proteggerle e di tramandarne l’enorme peso, non dell’ottone, ma quello della coscienza e della memoria.

 

Categories
Servizi
No Comment

Leave a Reply

*

*

RELATED BY