Il CSI Roma celebra la Notte dei Capitani 2018

La serata nel segno dello sport come veicolo di valori

Presa di coscienza, assunzione dell’impegno e mandato. Sono le tre fasi che caratterizzano la Notte dei Capitani. Un appuntamento che vede gli atleti riflettere sul proprio ruolo, e impegnarsi per far scendere in campo i valori cristiani.
La notte dei capitani ha compiuto 9 anni, l’edizione 2018 si è tenuta presso l’impianto sportivo Sacro Cuore. Coinvolti i capitani delle squadre di calcio under 12, under 14, allievi, juniores e open nonché di calcio a 5 e a 7, pallavolo e basket. L’incontro formativo ha avuto lo scopo di sensibilizzare i capitani a vivere lo sport secondo i principi ispiratori del Centro Sportivo Italiano. Focus dell’incontro l’importanza del ruolo del capitano come guida e leader del gruppo. Ciascun capitano ha prestato il giuramento ovvero si è preso l’impegno di fronte alla squadra a mettere in pratica i principi di lealtà e onestà dentro e fuori dal campo nei confronti di compagni e avversari. Hanno dato testimonianza gli atleti, Manila Flamini, capitano della nazionale di nuoto sincronizzato nonché oro mondiale di nuoto sincronizzato.

Categories
Servizi

RELATED BY