Regione e Mise firmano il Protocollo d’intesa per connettività e wi-fi nei luoghi colpiti dal sisma

Un accordo quinquennale volto a promuovere processi di innovazione favorendo l'accesso a Internet da parte dei cittadini e dei turisti presso le principali località culturali del Lazio

Diffusione della connettività e creazione dei punti di accesso wi-fi nei luoghi colpiti dal sisma, con uno stanziamento di oltre 1.300.000 euro. Ecco la novità introdotta dal Protocollo d’intesa firmato dal presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti e dal Ministro dello Sviluppo Economico, Luigi Di Maio. Un accordo quinquennale volto a promuovere processi di innovazione favorendo l’accesso a Internet da parte dei cittadini e dei turisti presso le principali località turistiche e culturali della Regione. La sperimentazione parte dalle zone colpite dal sisma nel 2016, coinvolgendo siti come Accumoli, Amatrice, Leonessa, Poggio Bustone e Rieti.

Se quasi 883.000 euro sono disponibili grazie ai fondi raccolti con gli sms solidali, i circa 449.000 euro risultano essere a carico del bilancio regionale. Per dare attuazione al progetto, il Protocollo prevede l’istituzione di un tavolo tecnico composto da rappresentanti del Mise e della Pisana. Il progetto rivolto all’area colpita dal terremoto si integrerà con il Piano Banda Ultra Larga già avviato dalla Regione su tutto il territorio per l’azzeramento del divario digitale, essenziale per dare impulso allo sviluppo imprenditoriale.

Categories
Servizi

RELATED BY