Città sicure? Un libro esplora i punti deboli e le possibili soluzioni

Diversi esperti chiamati ad esporre le molte sfaccettature del problema

Come si creano città sicure? Perché, nonostante gli sforzi e le evoluzioni tecnologiche, ancora e forse ora più che mai l’instabilità e l’incertezza dominano sovrane? Questo ciò che ha cercato di indagare il volume La sicurezza delle città tra diritti ed amministrazione, di Vincenzo Antonelli.

Diversi gli ospiti che hanno accompagnato la tavola rotonda di presentazione del volume, e diverse le posizioni sostenute sulla questione pubblica sicurezza (cosa diversa dalla sicurezza pubblica, sottolinea uno dei massimi esperti di sociologia intervenuti alla tavola rotonda).

Infatti, come sottolinea anche il Vice sindaco Luca Bergamo, la sicurezza reale e la percezione della sicurezza passano per un controllo sociale del territorio legato a sua volta dei cittadini di percepire lo spazio comune come spazio pubblico, da custodire per tutta la comunità, un senso di appartenenza quindi e di rispetto che si generano con il benessere sociale dei cittadini. Senza questi presupposti ogni politica rischia di essere vanificata.

Categories
Servizi

RELATED BY