Musica, “Vivaldi. Le quattro Stagioni”: esce il disco realizzato da Daniele Orlando e i Solisti Aquilani

Il progetto sostenuto dal Codacons, puntualmente in prima linea quando si tratta di accendere i riflettori sullo stato di salute del territorio, è a tutti gli effetti una riflessione sulle mutate condizioni ambientali dei giorni nostri

Confrontarsi con un autore italiano strepitoso rivisitando il suo capolavoro indiscusso già rielaborato un’infinità di volte in passato. Questa la sfida affrontata da Daniele Orlando insieme ai Solisti Aquilani. “Vivaldi. Le quattro Stagioni” è il titolo del progetto discografico che viene presentato all’interno della Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma. Nella sala del museo che ospita l’evento, ornata per l’occasione con un soffice tappeto verde concepito con l’obiettivo rievocare un prato, viene eseguita proprio una delle Stagioni vivaldiane.

Il progetto sostenuto dal Codacons, puntualmente in prima linea quando si tratta di accendere i riflettori sullo stato di salute del territorio, è a tutti gli effetti una riflessione sulle mutate condizioni ambientali dei giorni nostri. Registrando una delle composizioni musicali più suonate di tutti i tempi, Orlando e i suoi Solisti hanno soprattutto voluto riflettere sul ruolo dell’Uomo nel contesto naturale, offrendo quindi un’interpretazione che va al di là della prassi esecutiva.

Pubblicato per conto di Muso, etichetta belga, il progetto è promosso da Promu e Codacons che si appresta a lanciare la nuova associazione Amica con cui tutelare i diritti dei giovani musicisti.

Categories
Servizi

RELATED BY