Torrimpietra, armi e reperti archeologici in casa: denunciato un 82enne

Il blitz è scattato in seguito alla chiamata effettuata dal figlio del pensionato, minacciato con tanto di arma nella sua abitazione per via di un litigio scaturito, a quanto pare, da futili motivi

Un autentico arsenale scoperto per puro caso. A Torrimpietra, frazione del Comune di Fiumicino, i militari hanno provveduto ad arrestare un 82enne accusato, tra le altre cose, di minacce, ricettazione e, soprattutto, detenzione abusiva di armi nonché impossessamento illecito di beni culturali appartenenti allo Stato.

Il blitz è scattato in seguito alla chiamata effettuata dal figlio del pensionato, minacciato con tanto di arma nella sua abitazione per via di un litigio scaturito, a quanto pare, da futili motivi.

Identificato il soggetto e ricostruito il fatto, i carabinieri hanno quindi avviato una serie di perlustrazioni all’interno dell’appartamento recuperando 2 pistole, un fucile e circa 50 munizioni. Come se non bastasse, ulteriori verifiche hanno consentito di accertare, nei vari ambienti, la presenza di una collezione composta da più di 100 pezzi di reperti storici di epoca romana oltre ad un metal detector.

Il materiale è stato prontamente sequestrato, eccezion fatta per alcuni oggetti antichi così grandi da essere stati affidati in custodia giudiziale allo stesso denunciato poiché difficilmente trasportabili.

Categories
Servizi

RELATED BY