Museo dell’Ara Pacis: video, foto e molto altro nella mostra dedicata a Marcello Mastroianni

Le sezioni che scandiscono il percorso, aperto al pubblico dal 26 ottobre, si susseguono a cominciare dalla formazione dell'artista, destinato in poco tempo ad imporsi tanto nel cinema quanto nel teatro

Scatti sul set, foto di famiglia, interviste video del passato, frammenti di sceneggiature originali, brevi sequenze di film indimenticabili oltreché di successo. Ecco alcuni degli elementi selezionati per rendere quanto più completa e intrigante l’ultima mostra allestita in ordine di tempo all’interno del Museo dell’Ara Pacis di Roma e dedicata a Marcello Mastroianni. Visitabile fino al 17 febbraio, l’esposizione promossa dall’Assessorato alla Crescita Culturale di Roma Capitale insieme alla Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, coprodotta e curata dalla Cineteca di Bologna, rende omaggio a un personaggio unico nella storia italiana del Novecento, attore versatile, di talento, intellettuale, affascinante, nonché uomo di incredibile umiltà.

Le sezioni che scandiscono il percorso, aperto al pubblico dal 26 ottobre, si susseguono a cominciare dalla formazione dell’artista, destinato in poco tempo ad imporsi tanto nel cinema quanto nel teatro. Il rapporto fraterno con Federico Fellini, l’affiatamento con Sofia Loren, i tanti ruoli ricoperti in centinaia di pellicole molto diverse tra di loro, senza dimenticare l’importante stima nutrita nei suoi confronti da parte di numerosi Paesi del mondo. Nessuna fase professionale di Mastroianni viene tralasciata, nemmeno gli ultimi anni di carriera che non possono essere sottovalutati.

Una profondità d’animo non comune, un modo di lavorare impeccabile: il vuoto lasciato da Mastroianni è grande. La mostra organizzata all’Ara Pacis vuole però far sorridere ed emozionare i visitatori. Certe scene memorabili riescono sicuramente a rasserenare ognuno di noi.

Categories
Servizi

RELATED BY