Hunting Pollution. Il murale che pulisce l’aria a Ostiense

L'opera di mille metri quadri è fatta con pitture eco-sostenibili capaci di ripulire l'aria come farebbe un bosco di 30 alberi.

Braccare l’inquinamento. È questo il titolo del murale che pulisce l’aria, “Hunting Pollution” appunto, inaugurato a Ostiense e realizzato dallo street artist Iena Cruz. L’opera di mille metri quadri è fatta con pitture eco-sostenibili capaci di ripulire l’aria come farebbe un bosco di 30 alberi. L’idea è nata dall’intuizione della presidente di Yourban 2030, Veronica de Angelis. La tecnologia Airlite è stata utilizzata da Iena Cruz per un’opera che rappresenta un airone tricolore, una specie in estinzione, simbolo della lotta per la sopravvivenza. Hanno partecipato alla conferenza stampa di presentazione anche il governatore Zingaretti e le autorità del Municipio VIII segno della crescente sensibilità delle istituzioni per i temi ambientali. Grazie alla capacità di raccontare il contemporaneo con immagini destinate a diventare iconiche, la street art si attesta come una tra le forme d’arte più amate dei nostri tempi, riuscendo a portare il bello in zone che sembravano condannate al grigiore.

Categories
Servizi

RELATED BY